giovedì 14 aprile 2016

Incipit Vita Nova

Cominciare come Dante mi sembra piuttosto modesto, come al solito insomma. 

Se qualcuno ha onorato me e questa nuova creatura di un passaggio, una visita, un click, merita di sapere chi sono, e perché sono qui. 

Per chi già mi conosce e mi ha seguito con tanta buona volontà per anni con interruzioni lunghissime al caro vecchio ;DIAVS, sono sempre io, Jen, Giò, Katnissbraid, come preferite, sono sempre la stessa. Ho abbandonato il bambino che avevo partorito più di quattro anni fa e che da più di un anno non ho aggiornato, perché la mia vita nell'ultimo anno e mezzo ha subito trasformazioni colossali, ed oltre a non aver avuto molto tempo per aggiornare, soprattutto non ho avuto tempo per leggere (intendiamoci il mio Kindle - Johnny- è sempre con me, e leggo quanto posso, ma non al livello di un paio di anni fa) e, penso sia il fattore predominante che mi ha convinto a cominciare con una pagina bianca e non cercando di resuscitare il ;DIAVS: non mi rispecchiavo più in quel sito, in quella grafica, in quel modo di parlare. 
Sì, sono sempre super insopportabile, critica e una fangirl che non si contiene di fronte a pony, unicorni e book boyfriends, ma mi sono sentita troppo diversa per rioccupare un posto in cui mi sentivo stretta e stantia. 

Quindi giù di pagina bianca, grafica essenziale (appena posso migliorerò tutto, si spera), e vorrei ripartire, non al massimo ma ad una velocità moderata che mi permetterà di non schiantarmi contro un muro possibilmente. 

Come al solito, l'essenziale di questo blog saranno i libri, quelli che ho letto, quelli che vorrei leggere, quelli che non leggerò neanche tra un milione di anni, quelli che sono diventati film e mi hanno deluso, quelli che sono diventati film e mi hanno sorpreso, ma in realtà cercherò di scrivere il più possibile e anche con una frase, un'immagine, un video, cercherò di tenere questo bambino in vita, se vorrete partecipare, siete ben accetti, altrimenti sarà un semplice file rouge tra me e il mondo virtuale. 

Che mi conosciate o meno, un paio di parole su chi sono ve le lascio: femmina, tendente ai 20, terrona trapiantata al nord da un po' di anni, studentessa di economia, fuori sede che vive in un appartamento con pareti troppo sottili per ospitare 4 ragazze, lavora almeno 40 ore alla settimana per potersi mantenere, lettrice accanita, dormitrice (e non ditemi che non si dice, dopo petaloso la Crusca può metterselo in quel posto) agonistica, amante di Netflix come se non ci fosse un domani.

Nessun commento:

Posta un commento